Parrocchia di Gesù Divin Lavoratore
Via Bolivia 15
27029 Vigevano (Pv)
Tel. 0381 311650

LA PAROLA DEL PARROCO (torna all'indice)

AURORA OTTOBRE 2010

GETTATE LA RETE

Con queste parole “Gettate la rete” Gesù si rivolge ai suoi apostoli intenti alla pesca sul lago di Tiberiade, invitandoli a proseguire nella loro opera, ma soprattutto ad avere fiducia in Lui.

Sono le parole che Gesù rivolge anche a noi suoi discepoli, incominciando un nuovo anno catechistico perché vuole incoraggiarci a proseguire nella nostra opera di annuncio della sua Parola, sia ai piccoli che ai grandi.

Per una comunità cristiana annunciare il vangelo non è una tra le tante attività pastorali, ma è quella che meglio la qualifica e che le dà il suo vero volto.

Chiamato alla missione in primo luogo è il parroco che vede realizzarsi, nella celebrazione all’altare e nella missione, la sua chiamata a seguire Cristo, ma non solo lui, ma pure tutto il popolo cristiano è investito di questa missione di annunciare Cristo salvatore dell’uomo.

I laici collaboratori della parrocchia, come i catechisti, vanno riconosciuti come doni che il Signore offre alla comunità per i servizi pastorali richiesti.

Attraverso i centri di ascolto che verranno proposti anche quest’anno, verrà sviluppato il tema “Cristiani, popolo profetico”. Un popolo chiamato a diventare annunciatore di Gesù, del suo messaggio di amore e di salvezza.

Il Regno di Dio non è un dono solo per noi, ma per tutti, a cominciare dai piccoli, per arrivare anche  ai ragazzi e ai giovani. Da qui nasce l’urgenza nel cuore di non tacere, di non avere paura di annunciare Gesù come salvatore dell’uomo, anche di quello di oggi. Le difficoltà si superano con lo slancio della fede e con la perseveranza. Bisogna credere, Gesù invita a gettare la rete là dove si  pensa che sia inutile. Proviamoci!

                                                                                                                         Don Florindo

 

ANNO CATECHISTICO 2010 -2011

Il catechismo, iniziato nel mese di Ottobre si svolgerà ogni domenica dalle 9,45 alle 11,00(solo alcune domeniche che verranno indicate non vi sarà catechismo), seguirà poi la S. Messa.

A voi genitori chiediamo di accompagnare i figli al catechismo con regolarità. Nutrire l’anima con la fede e con buoni sentimenti è importante come nutrire il corpo. Gesù nel colloquio con Nicodemo gli dice che è venuto a far rinascere gli uomini , inteso in senso spirituale.  Capite allora perché anche voi dovete aiutare i catechisti nella formazione cristiana di vostro figlio e come sia importante l’incontro con Gesù nell’Eucaristia: Lui ci nutre e ci dà la vita dello spirito.

 Per i ragazzi del post cresima(2 e 3 media) sono previsti incontri quindicinali…

Per i giovani (scuole superiori) si è pensato di fare incontri settimanali al venerdì alle ore 21,00.

Si tratta di tentativi sperimentali per avvicinare i ragazzi e i giovani a Gesù. Affidiamoli con la preghiera nella mani di Maria.

 

FESTA SANTI CRISPINO E CRISPINIANO

 Nel mese di ottobre ricorre la festa dei santi protettori della nostra contrada, nonché patroni dei calzaturieri.

Crispino e Crispiniano furono inviati in Francia da S. Fabiano, che fu Papa dal 236 al 250, in qualità di primi evangelizzatori. I nostri santi si insediarono nella città di Soissons e lì esercitarono il lavoro di ciabattini. Poiché erano poco esigenti nella retribuzione della loro fatica e aggiustavano le scarpe ai poveri, trovarono subito molto lavoro e la simpatia del popolo. Con questo metodo semplice, l’altruismo e la carità, incominciarono la loro opera missionaria di far conoscere il Vangelo. Ben presto sopraggiunse il tempo delle persecuzioni dei cristiani sotto l’impero di Diocleziano ( 284 d.C.) e di Massimiano. Massimiano, impotente a piegare le insurrezioni nelle Gallie, incominciò subito a massacrare le comunità cristiane più fiorenti. Fra queste vittime ci sono anche i nostri Santi, che dopo stillicidi e torture varie, furono decapitati nel 287 d. C.).

Nella nostra parrocchia abbiamo il gruppo ligneo dei Santi Martiri Crispino e Crispiniano e le loro reliquie,  che ci sono state mandate da Roma , dove si trovano  la maggior parte dei resti mortali dei nostri martiri. Questi santi martiri lavoratori si addicono bene alla nostra parrocchia intitolata a Gesù Divin Lavoratore e sono un richiamo anche per noi a lavorare per la diffusione del Regno di Dio.

Il vero segno di Dio nel mondo è l’uomo santo.

 

MESE DI OTTOBRE

Il 7 ottobre è la memoria della Beata Vergine Maria del rosario. Un invito per tutti noi a ricordarci di recitare il Rosario tutti i giorni. Nei suoi messaggi ai veggenti di Medugorje la madonna invita a recitare ben tre rosari al giorno, noi recitiamone almeno uno. Stare un po’ con Maria guarisce e rasserena il nostro animo.

Il 4 ottobre ricorre la festa di S. Francesco, patrono d’Italia. Dalla lettera ai fedeli che lui ha scritto ricaviamo quanto segue: “Dobbiamo anche visitare frequentemente le chiese e venerare e usare riverenza verso i chierici (preti) non tanto per loro stessi,che pure sono peccatori, ma per l’ufficio e l’amministrazione del santissimo corpo e sangue di Cristo, che essi sacrificano sull’altare e ricevono e amministrano agli altri. E tutti dobbiamo sapere che nessuno può essere salvato se non per mezzo delle sante parole e del sangue del Signore nostro Gesù Cristo, che i chierici pronunciano, annunciano e amministrano.

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei fedeli defunti. Come ogni anno siamo invitati ad alzare gli occhi al cielo e contemplare le realtà future, ciò che ci attende dopo la morte. Preghiamo i santi che abbiano ad accompagnarci nella nostra vita terrena e ricordiamoci dei defunti. Pregare e far celebrare messe di suffragio per loro è un atto di carità e di amore che troverà ricompensa presso il Signore.

 

ANAGRAFE PARROCHIALE

 

BATTESIMI: Martelli Aurora, figlia di Matteo e di Tripisciano Cinzia, nata a Vigevano il 23/02/2010 e battezzata il 05/09/2010. Covais Ginevra, figlia di Daniel e di Montani Michela, nata a Vigevano il 26/04/2010 e battezzata il 05/09/2010.

FUNERALI: Piciotti M.Rosa di anni 71, coniugata con Montagna Giovanni, deceduta il 15/09/2010. Pozzato Franco di anni63, deceduto il 18/09/2010. Mutti Alba di anni 83, vedova di Miracca Luigi, deceduta il 23/09/2010. Colombo Cristoforo di anni 83, coniugato con Candriano M. Giovanna, deceduto il 30/09/2010.

 

OFFERTE DI SETTEMBRE

 

In memoria di Masini Franco €.10. In memoria di Tinelli Ubertina €.10. In memoria di Giulio €.20. In memoria di Baruto Mario €.10. In memoria di Eleonara €.20. Fam. Ubbiali €.15. In memoria di Orsini Barbara €.15. Per battesimo di martelli Aurora €.20. Per battesimo di Covais Ginevra €. 100. In memoria di cerri Teresa €.75. In memoria di Gianluca €.10. N.N. €.50. In memoria di Lucia €. 25. In memoria di Santa e Giuseppe €.20. In memoria di Maria €.5. In memoria di Morgantini Giovanni €.20. In memoria di Piciotti Maria €.50. In memoria di Notaro Anna €.10. In memoria defunti Rasera €.15. Offerte genitori cresimandi €.1.000. In memoria di Olivieri Zita €.10. In memoria di Pozzato Franco €.50. In memoria di Luigi e Pasqualino €.40. In memoria di Boffino Luigi €.10. In memoria di Giovanna €.15. In memoria di Mutti Alba e.50. In memoria di medaglia Anselmo €.10. N.N. €.20. In memoria di Gardini Angela €.10. N.N. €.50. N.N. €.10. Saldo per corso taglio e cucito €.280. N.N. €.20. In memoria di vasori Pierino €.40. In memoria di Odierna e Ambrosio €.10.

 

 

DOMENICA 24 OTTOBRE

Pranzo Autunnale ore 12,30

Prenotarsi in oratorio

 

 

FESTA DEL BEATO MATTEO

 

La seconda domenica di ottobre è la ricorrenza della festa del Beato Matteo, patrono della nostra città.

E’ un momento bello per  recuperare il senso della nostra appartenenza a questa bella città, la nostra città, dovunque noi possiamo essere arrivati.

Anche la nostra parrocchia è chiamata a partecipare a questo evento, sia nei suoi momenti liturgici che in quelli folcloristici.

La nostra parrocchia è chiamata a partecipare alla messa del lunedi alle ore 17,30 nella chiesa del Beato Matteo, mentre la nostra contrada, Crispino e Crispiniano, parteciperà alle sfilate con le altre contrade e gareggerà nel castello  domenica alle ore 15,00.

Un grazie sentito ai responsabili della contrada, ai figuranti e agli atleti per il loro impegno. Noi siamo tutti con voi !


 

 

 

contatti: info@parrocchiabattu.org